GLOSSARIO


La selezione di [%] ha trovato [20] voci nel glossario.


pino  
 

Albero delle Pinacee, detto anche p. da pinoli o p. domestico; ha tronco diritto, cilindrico, chioma ombrelliforme, foglie aghiformi, coni (o pigne) a squame lignificate, resinose, ognuna delle quali con due semi (o pinoli). Pino marittimo (o pino selvatico), albero delle Pinacee, con fusto slanciato o ricurvo a sciabola per l'azione dei venti marini, comune lungo i litorali liguri e toscani; simile ai precedenti il p. silvestre, tipico delle Alpi e delle montagne dell'Europa e dell'Asia Minore. Il legno che se ne ricava: resinoso, durevole, compatto e resistente, di color giallo chiaro e dall'odore aromatico, impiegato per vari usi, spec. in carpenteria

 
quercia  
 

Albero delle Fagacee, alto sino a 40 m, con tronco rivestito di abbondante corteccia sugherosa, foglie coriacee ovato-oblunghe, frutti ad achenio, usati spec. nell'alimentazione dei suini; fornisce un ottimo legname, duro e resistente all'acqua, impiegato in costruzioni e per botti.

 
rovere  
 

Sorta di quercia, alta sino a 50 m, da noi presente sulle Alpi e sugli Appennini. Il legno della pianta, part. impiegato nella costruzione di botti, tini e caratelli.
[Devoto-Oli]


 
rovereto  
 

Bosco di roveri, o terreno in cui sorgono molti roveri.
[Devoto-Oli]


 
teak  
 

Albero delle Verbenacee, delle regioni indomalesi, alto sino a 60 m, coltivato per il suo legno considerato pi resistente di quello della quercia. Il legno che si ricava dalla pianta: di un colore rosso-bruno cupo, facilmente lavorabile nonostante la sua durezza, particolarmente ricercato per mobili e infissi.

 

Vai a pagina : 1 2 3 4


HOME    CONTATTI     
   



| © Villa Bruno, . All rights reserved worldwide. | Feel free to contact us!